COME PROTEGGERSI DAGLI INCENDI IN AMBIENTE DOMESTICO: conoscerli, prevenirli e scegliere arredi ignifughi

Acquista con Finanziamento a Tasso Zero o con Acconto e Saldo

COME PROTEGGERSI DAGLI INCENDI IN AMBIENTE DOMESTICO: conoscerli, prevenirli e scegliere arredi ignifughi

La sicurezza antincendio in ambiente domestico è un tema importantissimo, che in Mantellassi conosciamo molto bene grazie alla nostra esperienza di lavoro in Inghilterra e verso cui siamo particolarmente sensibili.


Si tratta di un tema troppo spesso dimenticato o sottovalutato nello svolgere le nostre attività quotidiane, basti pensare infatti che proprio in Inghilterra, paese che ha da sempre un’attenzione massima al sistema antincendio domestico, le cifre sono davvero spaventose: ogni anno vengono segnalati oltre 37.000 incendi domestici e oltre 260 persone vi perdono la vita, altre 7.300 risultano ferite e, purtroppo, tra queste vittime molti sono bambini.


Questo perché, anche se tutti noi conosciamo (almeno in linea generale) i grandi pericoli che possono nascere anche in casa con elettrodomestici, elettricità, gas e corrente, non sono mai abbastanza le accortezze e le attenzioni da avere. La sicurezza in ambiente domestico è un argomento di cui in Italia forse non si parla abbastanza, ma anche da noi ogni anno il totale di vittime del fuoco all’interno delle abitazioni raggiunge cifre impressionanti, soprattutto per inalazione di gas tossici o incendi divampati improvvisamente.


Ecco perché vogliamo impegnarci nel mettere tutta la conoscenza e l’esperienza Mantellassi al vostro servizio, fornendovi informazioni, consigli e comportamenti utili per prevenire gli incendi in casa.


Iniziamo da alcune precauzioni fondamentali:


  • Non sovraccaricare le prese elettriche collegando troppi apparecchi o mantenedoli in funzione contemporaneamente. 

  • Non utilizzare mai cavi elettrici danneggiati o sfilacciati.

  • Non fumare mai sul letto o su mobili morbidi.         

  • Fare attenzione a dove si pongono combustibili, fiammiferi e accendini: lontani da caloriferi, stufe, caminetti e fuori dalla portata dei bambini.

  • Dotare ogni piano della casa di allarmi antincendio, estintori ed altri dispositivi utili.           

  • In caso di abitazione a più piani: chiudere le porte al piano di sotto prima di andare a dormire (in modo da bloccare l’avanzata di eventuali fiamme) e accertarsi che vi sia sempre una via di fuga facilmente accessibile. Una finestra è di solito l'unica via d'uscita da una stanza al piano di sopra ed essa dovrà essere sempre facilmente accessibile: rimuovere eventali schermi o protezioni, dotarsi di strumenti per rompere i vetri e di scale di fuga. Prevedere in ogni caso delle vie di fuga alternative.

  • Definire un preciso piano di fuga d'emergenza, condiviso tra tutti i membri della famiglia o i condomini. Ciò è fondamentale perché prima viene rilevato un incendio, minore è il rischio che esso si riveli fatale (da qui l’importanza di allarmi antincendio e rilevatori di fumo). 

  • Prepararsi ad eventuali situazioni di emergenza comprendendo bene i possibili pericoli (informare anche i bambini, fin da piccoli, sui rischi del fuoco) ed attuando esercitazioni di fuga periodiche.

  • Ricordare che il fumo di un incendio domestico è praticamente impossibile da attraversare in quanto estremamente denso e tossico: in caso di fiamme bisogna muoversi rimanendo sempre bassi sul pavimento (in posizione quattro zampe, con mani e ginocchia a terra) e con occhi, naso e gola ben coperti. 


TIPOLOGIE ED UTILIZZO DEI DISPOSITIVI ANTINCENDIO 


Allarmi di fumo

La presenza in casa di un rivelatore di fumo ben funzionante diminuisce notevolmente le probabilità di morire in un incendio. Ne occorre uno per ogni piano dell’abitazione e deve essere posizionato con grande cura: lontano dalle prese d'aria e vicino alle camere da letto, sul soffitto o da sei a dodici pollici sotto il soffitto sul muro. È fondamentale testarne regolarmente il corretto funzionamento e, se a batteria, verificare spesso che la carica sia ottimale. In caso di più allarmi installati nella stessa abitazione, è importante che essi siano collegati, in modo che si attivino contemporaneamente.

  • Estintori Dotare la casa di un estintore è una scelta saggia, perché in molti casi questi strumenti permettono di domare un piccolo incendio per evitare che le fiamme dilaghino trasformandolo in un grande incendio. Tuttavia, è fondamentale scegliere il giusto tipo di estintore ed utilizzarlo correttamente, perché ne esistono diversi, per diversi tipi di incendi.

Gli estintori sono classificati in base alla classe di fuoco per cui sono adatti. Esistono diverse classi di incendi: A, B, C, D, F ed Elettrico.

  • Classe A: incendi scaturiti da materiali solidi; coinvolgono combustibili comuni come legno, carta, stoffa, gomma, rifiuti e materie plastiche e sono diffusi solitamente in ambienti commerciali e domestici.  

  • Classe B: incendi che coinvolgono liquidi infiammabili, solventi, olio, benzina, vernici, lacche, prodotti a base di olio e varie materie plastiche liquide; si diffondono rapidamente e possono riprendere anche dopo lo spegnimento delle fiamme.  

  • Classe C: incendi causati dalla combustione di gas come metano, propano, idrogeno, acetilene, gas naturale e gas di città.

  • Classe D: incendi scatenati da metalli, come alluminio, magnesio, sodio, potassio, ecc. Sono fuochi molto difficili da spegnere, date le elevate temperature e il rischio di causare reazioni come esplosioni o rilascio di gas tossici. 

  • Classe F: incendi scaturiti da oli combustibili di natura animale o vegetale, come quelli utilizzati in cucina.  

  • Ex Classe E: incendi elettrici, ovvero quelli che coinvolgono o sono stati avviati da dispositivi elettrici. Attualmente questi incendi non sono più inclusi nella norma UNI EN 2:2005 in quanto riconducibili alle classi A e B. Esistono differenti tipi di estintori, a seconda della natura dell'incendio che potrebbe potenzialmente svilupparsi.

È fondamentale scegliere la giusta tipologia, perché alcuni tipi di estintori potrebbero rivelarsi completamente inutili per alcune varietà di incendi. Un tipico estintore domestico dovrebbe idealmente avere un rating ABC ed essere adatto all'uso in ambienti chiusi.



Cassette delle lettere anti incendio doloso


Altro grave problema sono gli incendi dolosi: ogni anno le cifre degli attacchi incendiari sono impressionanti, centinaia di persone risultano ferite e decine di persone muoiono a causa di essi.


La cassetta delle lettere è l'area più vulnerabile di un edificio e l'installazione di una cassetta postale anti-incendio può rivelarsi estremamente utile per eliminare la minaccia di incendio doloso (un caso tipico è quello di liquidi infiammabili versati attraverso la cassetta): un eventuale incendio viene estinto automaticamente da un sistema di estinzione che si attiva in automatico in quanto sensibile al calore.  



Porte tagliafuoco



Un altro mezzo importante per la protezione della casa contro il fuoco sono le porte tagliafuoco. Il fuoco di un incendio si espandono rapidamente, arrivando ad invadere tutte le stanze dell’abitazione in pochi minuti. L’istallazione di porte antincendio e la loro chiusura durante la notte (quando, cioè, gli incendi sono più comuni) permette di limitare l’avanzata delle fiamme e del fumo, bloccandoli per un tempo almeno sufficiente almeno ad uscire dall'edificio in sicurezza e localizzando i danni all’interno di una stanza o comunque di un’area ristretta.


QUINDI, CHE FARE?



Cerchiamo di essere molto più prudenti di quanto lo siamo stati fino ad oggi: non rischiamo inutilmente per una leggerezza e proteggiamo la nostra famiglia.


Mantellassi, sensibile a questa problematica, mette a vostra disposizione tutto il suo know how maturato in 30 anni di attività nel Regno Unito, proponendo ogni suo prodotto con la formula FIRE RETARDANT.


Possibilità di richiedere tutte le caratteristiche, i dettagli ed i costi: i nostri esperti sono al vostro servizio!


Share:

Mantellassi Design srl. Sr 66 loc. Gello - 51100 Pistoia - P.I. IT05737480482 - Capitale Sociale 125.000 euro I.V. - REA PT171744
Credits: Firenze Web Division